DECORO A NAPOLI, IL PIANO DI DE MAGISTRIS

by • 14 maggio 2017 • Attualità, In Evidenza, SliderCommenti disabilitati su DECORO A NAPOLI, IL PIANO DI DE MAGISTRIS221

Napoli è gremita di turisti, ma anche da venditori ambulanti senza permessi, i senza fissa dimora, la prostituzione ed altro alla luce del sole. Nasce così l’idea del sindaco Luigi De Magistris di creare apposite aree in cui permettere lo svolgimento di attività attualmente non autorizzate.

Ci sarebbe addirittura una legge che prova a salvaguardare chi pratica l’arte dell’arrangiarsi: l’articolo 118 della Costituzione. Ed è proprio in questa direzione che va il piano del primo cittadino.

La proposta è quella di utilizzare infrastrutture abbandonate e zone degradate per ospitare associazioni o un insieme di privati cittadini atti a regolamentare attività commerciali e addirittura sessuali: “Stiamo individuando delle aree, non solo pubbliche, dove si potrebbe fare la casa della trans. Nei dintorni della stazione dove insistono tanti senza fissa dimora perché non creare un spazio di accoglienza con una mensa per poveri?“.

Insomma, De Magistris cerca di non dimenticare nessuno, anche i meno fortunati e i più bisognosi che operano nella legalità, tentando di dare ordine e maggiore decoro alla città sotto gli occhi di chi venga a visitarla.

Pin It

Related Posts

Comments are closed.