ARRIVANO I PRIMI ORIGAMI COMMESTIBILI IN 3D

by • 28 maggio 2017 • Curiosità, In Evidenza, SliderCommenti disabilitati su ARRIVANO I PRIMI ORIGAMI COMMESTIBILI IN 3D220

I primi origami commestibili sono stati serviti in tavola. Si tratta di sottili fogli di amido e gelatina stampati digitalmente con una particolare struttura che, a contatto con l’acqua, si ripiega da sola assumendo la forma desiderata come quella di maccheroni, fusilli o cannoli.

Realizzati nei laboratori del Massachussetts Institute of Technology, sono stati cucinati da uno chef di Boston e potrebbero aprire la strada a nuovi modi per produrre alimenti impacchettabili e trasportabili in confezioni ‘salvaspazio’ con costi ridotti.

“Abbiamo fatto dei semplici calcoli, ad esempio per i maccheroni, e abbiamo visto che per quanto impacchettati bene, nelle confezioni il 67% del volume è occupato da aria – ha spiegato l’esperta di bioingegneria Wen Wang – Crediamo che in futuro i nostri cibi che cambiano forma potranno essere confezionati piatti  in modo da salvare spazio”.

Pin It

Related Posts

Comments are closed.